spacer.png, 0 kB

Newsletter

spacer.png, 0 kB
APTPI 20 Ann APP - Skin NY 2015
Oggetto: APTPI 20 Ann APP - Skin NY 2015
Data invio: 2015-06-30 22:51:15
Invio #: 22
Contenuto:
e Newsletter
 
1

 

italiano:

 

 2° Body Suspension Symposium: SKIN – NEW YORK  - 23 > 26 Aprile 2015 


A.P.T.P.I Suspension Team ha avuto l'onore di essere invitata a partecipare al grande evento che quest' anno ha sostituito, per gli Stati Uniti, l'ormai consueto Dallas Suscon in Texas; 
il team di sospensioni TSD Dallas, USA (Traumatic Stress Discipline, storico organizzatore del Dallas Suscon) insieme a WINGS of DESIRE Oslo, Norway e ad Anchor Aweigh New York, USA ha organizzato nella città di New York il secondo Simposio sulle Sospensioni Corporali intitolato SKIN-NYC che ha dato seguito al primo symposium organizzato nel 2013 ad Oslo da Wings of Desire e che vide anche in quella occasione la nostra partecipazione come quella del grande artista australiano STELARC. 

In questo evento l'attenzione si è voluta focalizzare prettamente sull'aspetto artistico delle Sospensioni Corporee e mediante queste esprimere il concetto di Crescita, individuale o di gruppo, resa possibile grazie alla natura collaborativa della Body Suspension, come alla sua abilità di permettere agli individui di crescere e migliorare individualmente attraverso il supporto degli altri.

L'istallazione artistica, che ha visto la partecipazione di artisti provenienti da ogni parte del globo, si è ottenuta dividendo lo spazio a disposizione in un grande cerchio sezionato a sua volta in 9 spicchi e dove al centro si ha avuto la possibilità di assistere  alle performance di Louis Fleischauer, venerdì sera e all'istallazione di Genne Laasko, sabato sera

Ognuno dei nove spicchi rappresentava un concetto o un periodo della nostra vita nel quale impariamo qualcosa di nuovo e cresciamo come individui:
1. Nascita; 2. Ragione; 3. Emozione; 4. Genere Sessuale; 5. Colore della pelle; 6. Concezione del Mondo; 7. Perdita; 8. Rituale; 9. Unità (intesa come interazione e accordo con gli altri individui, primo passo per un nuovo inizio).

L'A.P.T.P.I. Suspension Team, rappresentato in questa occasione da Bruno Valsecchi, Giuseppe “Beppe” De Palo e Zavo (Saverio Castriotta) ha partecipato attivamente, per interpretare appieno  l'idea artistica di base dell'evento, collaborando con artisti di formazione e nazionalità diverse a rappresentare ben 3 periodi/concetti; rispettivamente lo slice sulle Emozioni che ha visto Bruno come Team leader nella prima serata, quello sul Colore con Zavo e sulla Perdita con Beppe.
 
Il nostro gruppo ha avuto inoltre la possibilità, durante gli altri giorni e tempi dell'evento, di facilitare ben 3 sospensioni artistiche complesse.
 
É con grande orgoglio che possiamo dire, naturalmente anche grazie all'emozionante feedback ottenuto dalle 3 persone sospese e da tutti gli artisti che ci hanno osservato, di aver svolto un eccellente e per noi molto soddisfacente lavoro incontrando pienamente 3 aspetti evocati nel concept dell'evento e che dovrebbero essere sempre considerati e osservati durante una sospensione corporale:
1. Sicurezza - l'ancoraggio deve essere sicuro in ogni suo aspetto;
2. Comfort   - la persona sospesa deve sentirsi comoda e sicura;
3. Arte          - aspetto che appartiene alla soggettiva interpretazione dell'osservatore.

Il nostro gruppo che ha appena compiuto all' ultimo Italian Suscon i suoi 10 anni di attività si rispecchia appieno nei concetti artistici (e non) espressi durante questo simposio. 
In questi anni siamo CRESCIUTI come persone, sia individualmente che come gruppo, insistendo molto sul lato collaborativo, di unione ed emotivo che la nostra pratica può generare ed è per questo che con tutto il cuore ringraziamo TDS-Dallas, WoD-Oslo e AA-New York per averci invitato e dato la possibilità di esprimere le nostre capacità organizzando un evento che è stato possibile grazie alla collaborazione di tutta la comunità. GRAZIE.

Torniamo carichi e stimolati nel guardare avanti ad una nuova decade di Italian Suscon che comincerà a settembre e perché no ad un eventuale 3° Simposio Internazionale di Sospensioni corporee, magari organizzato in Italia.

STAY HOOKED
 
 

 

 

 




20° ANNIVERSARIO  CONFERENZA APP 

( associazione piercer professionisti 2015)


Appena tornati da questa edizione della Conferenza annuale internazionale organizzata dall'Associazione Piercer Professionisti, con sede negli Stati Uniti.
 
Come di consueto anche quest'anno abbiamo partecipato alla Conferenza annuale che l'Associazione Piercer Professionsiti ( APP ) organizza da venti anni. Si, siamo già giunti alla ventesima edizione! Incredibile come siano passati velocemente e quante cose siano cambiate e si siano evolute nel corso degli anni. 
 
Nota più rilevante di questa edizione è stata sicuramente il considerevole  numero di piercers che per la prima volta hanno partecipato a questa che, ad oggi, è la più importante Conferenza dedicata alla pratica di body piercing.
 
Vedere questo incremento esponenziale ci fa capire che le nuove generazioni di piercers sono molto più sensibili all'educazione e alla  formazione professionale. Per noi, come APTPI,  questo è un punto molto importante perchè per anni ci siamo impegnati a proporre e a far capire quanto importante fosse una buona formazione per poter offrire un  servizio in modo professionale e sicuro per il cliente.
 
Emozionante vedere pionieri, come Jim Ward, Fakir Musafar, Elayne Angel, Blake Perlingieri per citarne alcuni, tenere presentazioni ad un pubblico eterogeneo come provenienza ed età. 
Si è potuto palesemente percepire che, nonostante la pratica di body piercing sia antichissima, da soli 30-40 anni  ha fatto la sua comparsa nella cultura occidentale e da soli 20-25 anni si è cominciato a considerarla una attività professionale. Quindi noi, come operatori, si può ancora partecipare attivamente alla creazione della storia di questa pratica che tocca tutto il mondo occidentale in maniera culturalmente trasversale.

Tra i momenti di rilievo ricordiamo anche l'annuale riunione internazionale delle realtà associative, alla quale APTPI partecipa costantemente fin dalla prima edizione.
Punto focale di questo meeting è stata la discussione della legge, approvata quest'anno in Inghilterra, che vieta di eseguire piercing genitali femminili perchè considerati una mutilazione genitale. Cosa ancora più preoccupante è che la Sanità Mondiale appoggia questa legge. 
Incredibile e del tutto fuori luogo accomunare una decisione cosciente e volontaria di decorare una parte del proprio corpo con barbariche pratiche di mutilazione forzata da parte di adulti nei confronti di donne per questioni culturali e/o religiose.
 
C'è stato un lungo dibattito sulla limitazione della propria libertà di espressione  che causa questa legge ai nostri colleghi e ai loro stessi clienti. Ebbene si, in Inghilterra se una persona possiede fori ai genitali può essere segnalata al ministero della saluta per mutilazione genitale. Si è giunti, quindi, alla conclusione di voler affrontare questo problema in maniera collettiva.

Noi, come altre associazioni, ci siamo resi disponibile, come abbiamo già fatto in altre occasioni, di preparare delle memorie scritte, ciascuno in base alle proprie competenze, che verranno poi inviate agli enti che hanno messo in essere questa legge.
 
L'obiettivo è quello di cercare di fare capire in che cosa consiste il piercing genitale dal punto di vista antropologico, anatomico e culturale.
Speriamo ardentemente di poter dare al più presto notizie positive.

Altro evento importante è stata l'ormai annuale riunione aperta che ISA, ( International Suspension Alliance ) della quale APTPI è co-fondatrice e partecipante attiva nella figura di Bruno Valsecchi, organizza durante la Conferenza APP.
Si è fatto una scaletta dei progressi ottenuti e dei progetti ai quali si sta lavorando. 
 
Quest'anno sono stati invitati i Team Leader di gruppi di sospensioni provenienti da tutto il mondo ad aderire e partecipare attivamente alle attività di ISA. Al momento contiamo 77 iscritti come membri generici provenienti da altrettanti gruppi di sospensione sparsi in tutto il mondo.
E' stato formato un comitato etico che si sta occupando del protocollo di adesione all'associazione che sarà pronto per  Ottobre dopo il Mecca Suscon che si terrà ad Omaha USA. Dal quel momento verranno aperte ufficialmente le iscrizioni ad ISA.
 
E' stato formato un comitato per la stesura dei protocolli di lavori in sicurezza che poi verranno adottati internazionalmente dai membri di ISA.
Grandi progressi quindi! 
 
Adesso vi lasciamo assicurandovi di continuare a tenervi aggiornati sull'andamento dell'evoluzione della pratica di body piercing e di sospensione corporale internazionale.

APTPI team


 

 

 

 


 

english:

 


 SKYN: 2° Body Suspension Symposium- Brooklin New York 2015


A. P. T. P. I Suspension Team has had the honor to be invited to participate in the great event which this year has replaced, for the United States, the now customary Dallas Suscon in Texas, and the team of suspensions TSD Dallas, USA (I'll shortly be attending Traumatic Stress Disciplines,historical organiser of the Dallas Suscon) together with WINGS of DESIRE Oslo, Norway and to Anchor Aweigh New York, USA has organized in the city of New York the second symposium on the suspensions Corporal entitled SKIN-NYC that has followed the first symposium organized in 2013 to Oslo by Wings of Desire and that also saw on that occasion our participation as that of the great Australian artist STELARC. 
 
In this event the attention was desired to focus purely on the artistic aspect of the Body Suspension by these express the concept of growth, individual or group, made possible thanks to the collaborative nature of Body Suspension, as to its ability to allow individuals to grow and improve individually through the support of others. 
 
The installation art, which has seen the participation of artists from every part of the globe, is obtained by dividing the available space in a large circle sectioned to turn in 9 large cloves and where the center has had the opportunity to attend the performance of Louis Fleischauer, friday evening and the installation of Genne Laasko on Saturday night, each of the nine segments represented a concept or a period of our lives in which we learn something new and grow as individuals: 1. Birth; 2. Reason; 3. Emotion; 4. Sexual gender; 5. Skin color; 6. Conception of the world; 7. Loss; 8. Ritual; 9. Unit (understood as interaction and agreement with the other individuals, the first step to a new beginning). 
 
THE A. P. T. P. I. Suspension Team, represented on this occasion by Bruno Valsecchi, Joseph "Beppe" De Palo and Zavo (Xavier Castriotta) has been actively involved, to fully interpret the artistic idea of base of the event, working with artists of formation and nationalities to represent well 3 periods/concepts; respectively the slice on the emotions that saw Bruno as the Team leader in the first evening, the color with Zavo and the loss with Beppe. Our group also had the opportunity, during the other days and times of the event to facilitate well 3 suspensions artistic complex. IT IS with great pride that we can say, of course, also thanks to the exciting feedback obtained from 3 persons suspended and by all the artists that we have observed, that they have done an excellent and very satisfactory work encountering fully 3 aspects raised in concept of the event and that should always be considered and observed during a suspension corporal: 
1. Safety - the anchorage must be safe in every aspect; 
2. Comfort - the person suspended must feel comfortable and safe; 
3. Art - something that belongs to the subjective interpretation of the observer. 
 
Our group, which has just completed the last Italian Suscon its 10 years of business, fully reflects the artistic concepts (and not) expressed during this symposium. In these years we have grown as people, both individually and as a group, insisting very on collaborative side, union and emotional that our practice can generate and that is why with all the heart, we thank TDS-Dallas, WoD-Oslo and AA-New York for inviting us and given us the opportunity to express our capacity by organising an event that has been possible thanks to the collaboration of the entire community.
THANKS. 
 
Let us return loads and stimulated in looking forward to a new decade of Italin Suscons Suscon which will begin in September, and why not to a possible 3RD International Symposium of bodily Suspension, perhaps organised in Italy.
Stay Hooked

 
 

 

 

 




20TH ANNIVERSARY CONFERENCE APP 

( Association Professional Piercer 2015) 

Just returned from this edition of the annual international conference organised by the Association Professional Piercer, with headquarters in the United States. As usual this year we have participated in the annual Conference that the Association Professional Piercer ( APP ) organizes for twenty years. 
Yes, we have already reached the twentieth edition! Incredible how they passed quickly and how many things have changed and have evolved over the years. Note more relevant of this edition was certainly the considerable number of piercers that have for the first time participated in this that, today, is the most important conference dedicated to the practice of body piercing jewelry. 
See this exponential increase makes us understand that the new generations of piercers are much more sensitive to the education and vocational training. For us, as APTPI, this is a very important point because for years we have committed ourselves to propose and to understand how important this was a good training to be able to offer a service in a professional manner and safe for the customer. 

Exciting to see pioneers, such as Jim Ward, Fakir Musafar, Elayne Angel, Blake Perlingieri to name a few, take presentations to a heterogeneous public as origins and ages. It has been clearly perceive that, despite the practice of body piercing is very ancient, only 30-40 years has made its appearance in western culture and only 20-25 years, there has begun to consider a professional activity. 
Then we, as operators, you can still participate actively in the creation of the history of this practice that touches the whole western world in a way cross-culturally. 

Between the moments of relief we remember also the annual meeting of international associations, to which APTPI participates constantly since the first edition. 
Focal point of this meeting was the discussion of the law, approved this year in England, which forbids the perform piercing genital because they are considered a genital mutilation. 
What is more worrying is that the Global Health supports this law. Incredible and completely out of place embracing a conscious decision is voluntary to decorate a part of his body with barbaric practices of mutilation forced by adults against women for cultural issues and/or religious. 
There was a long debate on the limitation of their freedom of expression that causes this law to our colleagues and to their customers. 
Yes, England if a person has holes to the genitals may be declared to the ministry of the salutes to genital mutilation. 
It is concluded, therefore, the conclusion of wanting to tackle this problem collectively. We, as other associations, we have made available, as we have already done on other occasions, to prepare pleadings, each according to their skills, which will be then sent to the entities which have put in place this law. The goal is to try to understand what is the genital piercing from anthropological point of view, anatomical and cultural. 
Very much hope to be able to give positive news. 

Another important event was the annual open meeting that ISA, ( International Suspension Alliance ) which APTPI and co-founder and active participant in the figure of Bruno Valsecchi, organizes during the Conference APP. It is in fact a ladder of progress achieved and the projects for which you are working. 
This year were invited Team Leaders of groups of suspensions from all over the world to join and participate actively in the activities of the ISA. At the moment we have 77 enrolled as general members from as many groups of suspension scattered throughout the world. It has been formed an ethics committee that is dealing with the protocol of accession to the association that will be ready for October after the Mecca Suscon to be held in Omaha USA. 
From that moment will be officially opened subscriptions to ISA. It was formed a committee for the drafting of the protocols work in safety which will then be adopted internationally by the members of ISA. 

Great progress then! 
Now we leave you assuring you to continue to keep you updated on the progress of the evolution of the practice of body piercing jewelry and body suspension international.
APTPI Team.


 

 

 

 

Your Subscription:

 

 

1
 

 


spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
 
A.P.T.P.I. Associazione Tatuatori Piercers Professionisti Italiani - P.IVA: 01785880517 | credits FuoriFormato Web Studio